B-Radio

La Web Radio del Futuro

Traccia corrente

Titolo

Artista

Benvenuto su B-Radio la web radio con il cuore Brolese

Show attuale

I nostri mix

20:00 24:00

Benvenuto su B-Radio la web radio con il cuore Brolese

Show attuale

I nostri mix

20:00 24:00


Siete pronti per l’ottava dimensione? vi presentiamo la musica in 8D

Scritto da il Marzo 29, 2020

Si chiama “musica 8D” ed è un nuovo tipo di esperienza musicale

Un ultima tendenza di questi giorni di quarantena forzata è inviare ad amici e familiari un file tramite whatsapp con la dicitura 8D Tunes (ovvero musica 8D).

Sebbene la dicitura 8D non sia propriamente corretta, il file audio presenta tutte le caratteristiche di un effetto sonoro avvolgente.

Voglio da subito farvi un esempio e successivamente voglio spiegarvi come tutto questo è possibile.

Forza ragazzi, indossiamo le cuffie, clicchiamo play e chiudiamo gli occhi!

Avete ascoltato?

Siete riusciti a cogliere l’essenza avvolgente di questa splendida canzone?
Vi Spiego adesso come funziona;

La sensazione è davvero di essere al centro di un mix di suoni che si sposta armoniosamente da un orecchio all’altro, in alto, in basso, avanti, indietro. Insomma, tutt’intorno a noi.

È possibile che la voce, oppure la batteria, o ancora una chitarra si muovano intorno a noi con un andamento circolare ben congegnato.

Il termine “8D” è una sorta di esagerazione dell’effetto audio tridimensionale.

Troverete online diverse tracce che ovviamente enfatizzano questo numero (24D-36D ecc) ma in realtà è solo un tocco per dare maggiore appeal al proprio link. In verità questo tipo di immersività musicale è concettualmente figlia del formato “Ambisonics“, che grazie a specifiche configurazioni microfoniche ha consentito dagli anni ’70 le prime registrazioni, mix e riproduzioni in audio tridimensionale.
Da allora si è ricominciato a parlare di questo concetto con il rinnovato successo della realtà virtuale nel campo dei videogiochi, delle installazioni 3D e dei video 360° (anche di YouTube).

In sintesi, al netto delle questioni meramente tecniche, il risultato finale è che la “scena sonora” prende la forma di una sfera e mette l’ascoltatore al centro.

Quindi, godetevi l’ascolto di questi splendidi pezzi editati e mi raccomando, indossate delle buone cuffie per un esperienza senza paragoni!


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *